tessuto
Wedding dress

Il segreto si nasconde nel tessuto

  • 9 settembre 2016

Molto spesso le spose sottovalutano la scelta del tessuto; generalmente si pensa al modello e al colore dell’abito, tralasciando un elemento fondamentale, che contribuisce fortemente a renderlo unico.

Ci sono tessuti che vengono utilizzati prevalentemente per gli abiti da sposa. Questo perché creano linee di abiti morbide, delicate, eleganti, leggere.

Ne presentiamo alcuni, tra quelli più indicati per realizzare un abito da sposa:

cady: tessuto crespo con sottile lavorazione in seta o lana;

chiffon: tessuto leggero, realizzato con filati di seta;

duchesse: tessuto lucente in cotone, o anche in seta, in raso;

georgette: tessuto di seta, morbido e leggero;

macramé: pizzo lavorato a mano;

mikado: raso originario del giappone;

organza: tessuto di seta leggero, soffice, estremamente elegante;

raso: tessuto lucido in seta o in cotone;

sangallo: pizzo traforato in lino o cotone;

taffetà: tessuto in seta liscio e piuttosto sostenuto, corposo;

tulle: velo con piccolissimi fori a rete, molto leggero;

voile: tessuto in seta, lana e cotone, molto leggero e impalpabile.